Nelle voci precedenti ho presentato la dieta più efficace per la massa muscolare e il miglior allenamento per aiutare a costruirla, ma questo non sarà possibile senza la rigenerazione simultanea del corpo. Molte persone che praticano sport o si allenano regolarmente in palestra sembrano dimenticarsene, non sapendo che in questo modo possono portare a gravi problemi di salute. Abbiamo bisogno di rigenerazione praticamente ogni giorno, se non ci prendiamo cura di essa, sentiremo immediatamente una diminuzione dell’efficienza del corpo, sia fisica che mentale.

Una pausa dall’allenamento – un riposo che ti dà nuova forza

Iniziando gli esercizi per la massa muscolare e portando sempre più pesi in palestra, molte persone, soprattutto quelli che iniziano la loro avventura con questo bellissimo sport, non si rendono conto di come correttamente la crescita del tessuto muscolare si svolge. L’allenamento stesso, anche il più intenso, stimola solo i muscoli alla crescita, che in realtà avviene nella fase del loro riposo, e il sovrallenamento e non dando loro la giusta quantità di tempo per rigenerarsi può disturbare l’intero complesso processo. L’importanza del riposo, che, se adeguatamente pianificato, può portare una serie di benefici, i più importanti dei quali sono:

  • 100% di recupero della forza perduta, compresa la forza mentale, dando motivazione per un ulteriore allenamento;
  • ridurre significativamente il rischio di lesioni;
  • evitando gli effetti negativi del sovrallenamento sul corpo;
  • migliorare il benessere generale.

Il nostro corpo di solito ci fa sapere che c’è qualcosa che non va, ci sentiamo indeboliti, non vogliamo fare non solo esercizi, ma anche eseguire molte attività quotidiane apparentemente semplici. Una tale debolezza e l’impossibilità, ad esempio, di realizzare un piano di formazione precedentemente ipotizzato è un chiaro segnale di avvertimento, che non va comunque sottovalutato. I sintomi sono così caratteristici che non possono essere trascurati, debolezza generale, forte sudorazione, tremori agli arti, coordinazione motoria impropria, aumento della frequenza cardiaca e della temperatura corporea, dispnea, dolori muscolari e articolari, aumento della disidratazione del corpo.

Rigenerazione del corpo – come prendersi cura dei muscoli subito dopo l’allenamento

Il resto dopo una sessione di allenamento intensivo non è certamente basato sul sdraiarsi su una torta. Può sorprendere che i muscoli abbiano bisogno di una stimolazione delicata, di esercizi accuratamente selezionati per rilassarli e metterli gradualmente in uno stato di stagnazione. In questo modo proteggiamo il corpo dagli urti, dalla possibilità di acidificazione e da blocchi venosi e dolori. Oltre agli esercizi di rilassamento e stretching, si può anche andare in piscina, fare jumping, jogging o ciclismo. Purtroppo, a volte sarà anche necessario fare una pausa più lunga, al di sopra delle 24 – 48 ore raccomandate, ma di solito è sufficiente per evitare di allenarsi giorno dopo giorno con gli stessi muscoli.

Un altro principio importante da seguire è la corretta alimentazione e il cibo giusto dopo l’allenamento. Non si può negare che durante l’attività fisica intensiva bruciamo un’enorme quantità di calorie ed è necessario reintegrare immediatamente qualsiasi carenza di energia. Pertanto, in 2 ore dopo l’allenamento dovremmo mangiare un pasto ad alta energia, pieno di carboidrati, grassi, naturalmente quelli sani e proteine, in modo che il corpo non brucerà i propri muscoli al posto del tessuto adiposo. Evita tutti gli snack, i dolci e i gelati malsani scegliendo solo prodotti contenenti sostanze nutritive che supportano e accelerano efficacemente il processo di rigenerazione. Una regola simile si applica agli stimolanti e probabilmente non c’è bisogno di ricordare a nessuno che l’alcol è il più grande nemico di qualsiasi atleta.

Rigenerazione dell’organismo – principi importanti non solo per gli atleti

Una corretta rigenerazione è raccomandata dagli specialisti non solo alle persone che praticano attivamente lo sport, ma anche a praticamente tutti noi. La nostra fatica è influenzata da molti fattori, non solo le lunghe ore trascorse in palestra, ma anche le fatiche possono essere lavoro o compiti domestici eccessivi. Anche qui un po’ di riposo sarà utile, ma proprio come dopo l’allenamento, è bene attenersi ad alcune regole collaudate, come ad esempio:

  • Il sonno è la migliore medicina, il momento in cui il nostro corpo si rigenera completamente grazie all’azione intensiva dell’ormone della crescita, la cui azione si riduce alla completa riparazione di tutti i possibili danni al tessuto muscolare. Per rendere questo possibile, tuttavia, dobbiamo impostare la stessa durata del sonno, tra le 7 e le 9 ore al giorno e gli orari regolari in cui andiamo a dormire. Dormiamo sempre in una stanza ben ventilata e la temperatura ottimale è di 18 – 22 gradi Celsius;
  • Una dieta correttamente selezionata e una corretta idratazione del corpo, senza la quale non abbiamo motivo di sognare di integrare la mancanza di nutrienti. Dieta non è solo i principi dietetici di base già descritti da noi, ma anche l’uso regolare di integratori alimentari che integrano tutto ciò che non forniamo con il cibo, e uno degli integratori alimentari consigliati è Mass Extreme. La negligenza nell’idratazione del corpo porta all’indebolimento della nostra condizione fisica, disturbi di funzionamento di molti sistemi importanti, soprattutto nervosi, sanguigni e urinari e pericolosi per le conseguenze del surriscaldamento del corpo. È quindi necessario rifornire regolarmente i liquidi, non solo durante l’allenamento, non solo con acqua, ma anche con preparati isotonici contenenti dosi accuratamente selezionate di elettroliti necessari;
  • un bagno caldo dopo un allenamento o una dura giornata di lavoro, e naturalmente non stiamo parlando di mentire per ore in una vasca da bagno, il che può essere controproducente. Fare una doccia calda alternativamente a una fredda, riducendo efficacemente la tensione muscolare e i possibili dolori articolari e avendo un effetto positivo sulla circolazione sanguigna, dà risultati migliori. Effetti simili sono dati anche dalla sauna, rilassante, rilassante, rilassante, che permette di liberarsi rapidamente della sensazione di affaticamento e di acido lattico dai muscoli. Tuttavia, non deve essere utilizzato subito dopo l’allenamento e non è raccomandato per le persone che soffrono di malattie polmonari, artrite reumatoide e malattie cardiovascolari. È anche possibile utilizzare la piscina, e il nuoto non solo aumenta l’efficienza dell’apparato respiratorio, ma allevia anche la colonna vertebrale e rafforza quasi tutte le parti dei muscoli;
  • massaggi e altri trattamenti eseguiti da fisioterapisti professionisti per ripristinare rapidamente la piena forma fisica, rimuovere gli effetti delle lesioni, ridurre l’infiammazione dei muscoli e delle articolazioni e, ad esempio, gli impacchi freddi hanno anche un effetto analgesico.
Rate this post